Ultime News

Grazie a un’efficace collaborazione con la casa di produzione Cattleya, Pch Media porta Amaro Ramazzotti all’interno dell’ultimo atteso film di Luca Miniero: la commedia La scuola più bella del mondo con Christ

Pch Media festeggia insieme a Indigo Film il trionfo agli Academy Awards de "La grande bellezza" di Paolo Sorrentino. Dopo 15 anni dal premio a "La vita è bella", l'Italia torna a vincere l'Oscar per il miglior film straniero con lo straordinario affresco che ritrae il lato glamour della Roma contemporanea vista dagli occhi di Jep Gambardella (Toni Servillo). Grazie alla collaborazione tra Pch Media e la casa di produzione Indigo Film, sono comparsi nella sceneggiatura brand come Disaronno, San Pellegrino, Sisley, Vini Corvo e Unopiù.

Pch Media porta Smeg e Kundalini all’interno di una grande produzione americana: il fantascientifico Ender’s Game con Harrison Ford e Ben Kinglsey.

L'ultima ruota del carro a Roma

Con l'aiuto di Pch Media, Lacoste ha organizzato un evento esclusivo presso la sua boutique di Piazza di Spagna a Roma durante il Festival del Cinema 2013. Per valorizzare la partecipazione del noto brand francese al film di Giovanni Veronesi L'ultima ruota del carro e per festeggiare gli 80 anni del marchio è stato allestito un cocktail party tematico, con richiami al mondo del tennis nel cinema.

Dal red carpet del festival del Cinema, inaugurato proprio da L'ultima ruota del carro, il produttore di Fandango Domenico Procacci insieme al regista Giovanni Veronesi hanno brindato al coccodrillo ed in contemporanea all’uscita del film nelle sale cinematografiche.

Tra i volti noti avvistati al party, la bellissima Valeria Solarino,Gaia Bermani Amaral, Costanza Caracciolo, Francesco Sarcina, Eliana Miglio e molte presenze del jet-set romano.

Un allestimento molto originale a cura del professionista di stile Antonio Frana ha guidato gli ospiti attraverso un viaggio surreale tra il cinema, il mondo del tennis e Lacoste che proprio nel tennis ha le sue radici. Suggestivi tableaux vivant ispirati a Il Giardino dei Finzi Contini e a Blow Up di Michelangelo Antonioni rivisitati in look Lacoste hanno catalizzato l’attenzione del pubblico.